Posted by & filed under ARTICOLI DEL 2014, SERVIZIO DI TRATTAMENTI ESTETICI.

PROTOCOLLO PER IL TRATTAMENTO DELLA CELLULITE

 Nella patologia della cellulite coesistono diversi difetti quali: stasi veno linfalica, accumulo di sostanze tossiche, riduzione del collagene, problemi di tono e conseguente nodulosità e pelle a buccia d’arancia.

 Il protocollo consiste:

visita, controllo dello stato del paziente, fotografie, esami (piastre termografiche per valutare lo stadio della cellulite, esami del sangue) a discrezione e impostazione piano di trattamento.

  1. TRATTAMENTO CON TRIACTIVE PLUS DEKA: due sedute ogni 8/10 giorni per 8/12 sedute. si ottiene un effetto linfodrenante, riattivante la microcircolazione, di stimolo alla produzione di nuovo collagene, con riduzione delle nodulosità e degli inestetismi della cute.
  2. TRATTAMENTO CON OSSIGENO IPERBARICO e apposito manipolo per il corpo con il Siero Celludren” San Luigi per avere un azione ossigenante e rigenerante.
  3. TRATTAMENTO CON ULTRASUONI CAVITAZIONALI per ridurre la componente adiposa, se necessario, una seduta ogni 10/15 giorni.
  4. TRATTAMENTO CON RADIOFREQUENZA TRIPOLARE DEKA, intervallata una volta ogni 10/15 giorni per tonificare e rassodare se necessario.
  5. seduta aggiuntiva con MESOTERAPIA VEICOLATA EPOREX per veicolare in profondità senza aghi sostanze ad azione lipolitica (fosfatidilcolina), tonificante e anticellulite se necessario.
  6. consigliato associare ai trattamenti ambulatoriali l’ultilizzo domiciliare di creme appositamente studiate ad azione anticellulite (Celludren San Luigi crema) e integratori (Pillole Celludren San Luigi).
  7. inoltre e’ utile correggere la dieta, fare regolare movimento fisico, limitare l’assunzione di caffe’, alcoolici e fumo. ricordare inoltre che gli indumenti troppo stretti, i tacchi troppo alti e la postura scorretta sono nemici della cellulite!
  8. mantenimento: utile ogni 20/40 giorni e soprattutto d’estate.