Posted by & filed under ARTICOLI DEL 2014, NEWS DEL 2014.


LO STARE BENE implica in primo luogo di aver un corpo fisicamente equilibrato, la meccanica deve’essere in grado di funzionare correttamente. Purtroppo, certi pezzi di questa meccanica possono aver subito dei danni, generalmente irreversibili (problemi strutturali). Ci sono tre problemi strutturali sui quali possiamo intervenire, risolvendo in questo modo le loro conseguenze negative sul resto del corpo, sono i problemi di appoggio dei piedi, la mal-occlusione (anomalie nella masticazione), e l’eccesso ponderale. Per gli altri problemi, sfortunatamente ci dobbiamo adattare, e anche se la chirurgia fa dei miracoli, le conseguenze funzionali sono inevitabili.
I problemi funzionali invece sono generalmente reversibili. Si può grazie alla Chiropratica ritrovare una funzionalità articolare, facendo ritrovare manualmente senza sforzi un movimento corretto tra le vertebre, ed eliminare le interferenze nervose che daranno la possibilità al nostro cervello di essere in contatto al cento per cento con l’ambiente in cui si trova. E logico pensare che l’ambiente deve’essere adeguato, (non si usa una Ferrari come un fuoristrada) La maggior parte di noi, vive senza mai pensare se l’ambiente, o il nostro modo di vivere in quest’ambiente, sia corretto. Si fa come gli altri, come c’e l’hanno insegnato i nostri, come la moda comanda, ma mai come vogliamo realmente noi, mai in modo cosciente e responsabile.
La Chiropratica vi propone di fare un’analisi delle cause dei vostri problemi al livello fisico. Con un’analisi delle lastre, RMN, o TAC, possiamo individuare i problemi strutturali. Con un’analisi posturale, individuare le pieghe che hanno preso il vostro corpo, come fare per limitare i danni futuri, e se esiste la possibilità, agendo sulle cause strutturali reversibili, di migliorare la situazione.
Bisogna ammettere che una parte dei nostri problemi deriva dal fatto che il nostro modo di vivere è sbagliato.
MODO DI VIVERE = STATO DI SALUTE
Le posizioni sbagliate che usiamo tutta la giornata, (sul lavoro, ma anche nelle attività fisiche sportive o hobbistiche, il modo in cui dormo (passiamo un terzo della nostra vita sdraiata…), Tutto questo può e deve essere migliorato se vogliamo sentire questa gioia di dire e risentire, IL MIO CORPO FUNZIONNA BENE, è la base del benessere, un corpo forte.
PIU IL CORPO E FORTE, PIU UBBEDISCE.
PIU E DEBOLE, PIU COMMANDA
Diciamo BASTA, al malessere, alla malattia, al sopravivere. SI all’apprezzare, a vivere.
Siamo responsabili della nostra salute, la si può cambiare… ma dobbiamo cambiare noi…
La terapia del benessere, non si farà solo al livello fisico funzionale, ma anche al livello chimico (con una dietetica corretta, usando farmaci non nocivi, o naturali), al livello psichico (è la mente che comanda), e anche al livello estetico (sentirsi bene inizia dal sentirsi belli).
In fine la nostra filosofia potrebbe riassumersi al.
“SENTIRSI BENE DENTRO, FUORI, E CON GLI ALTRI
NON SAREBBE QUESTO IL BENESSERE?

 

10390496_624715554289158_3815163750892411220_n