Posted by & filed under ARTICOLI DEL 2014, BLEFAROPLASTICA, SERVIZIO DI CHIRURGIA PLASTICA ED ESTETICA.

 

PRIMA DELL’INTERVENTO

 

1. Eseguire esami del sangue con anche dosaggio dei radicali liberi e potere antiossidante: se in “stress ossidativo” prendere da dieci giorni prima antiossidanti (es. Papaia Fermentata o Coenzima Q10 o etc..).

2. Prendere da 7 giorni prima complessi polivitaminici e vitamina C (1 gr al giorno) ricordandosi che le palpebre sono una zona del nostro corpo molto delicata e tenendo presente che chi fuma utilizza 60 mg di vitamina C per ogni sigaretta per inattivare i radicali liberi da questa generati, dosare la vitamina C in base al numero di sigarette ad esempio 1g di vitamina C = 20 sigarette.

3. Qualche giorno prima dell’intervento usare una crema palpebrale  per preparare la zona all’intervento.

4. Due giorni prima iniziare terapia con enzimi proteolitici e Arnica.

 

GIORNO DELL’INTERVENTO

 

1. Lavare bene il viso e la zona palpebrale.

2. Fare antibiotico in vena.

3. A fine intervento fare un bolo di cortisone in vena per ridurre l’edema.

4. Subito dopo l’intervento coprire gli occhi con garze sterili imbevute di soluzione fisiologica e apporre sopra di esse del ghiaccio.

 

GIORNI POST INTERVENTO

 

1. Pulire zona palpebrale con garze apposite per la pulizia palpebrale (Blefarette) 4-5 volte al giorno (per non fare formare la cosiddetta “crosta”).

2. Utilizzare la crema palpebrale sulle palpebre e cicatrici 3 volte al dì; usare lacrime artificiali o colliri lenitivi 3 volte al dì.

3. Proseguire terapia antiossidante – polivitaminica, vitamina C (1gr o più se fumatore) e terapia con enzimi proteolitici, arnica, antibiotici e antidolorifici (questi ultimi al dolore e se necessari).

4. Per le prime notti per dormire coprire gli occhi con garze sterili imbevute con poca soluzione fisiologica ed usare mascherine copri occhi tenerle in sede.

5. dormire possibilmente con 2 cuscini e in posizione supina.

6. I giorni dopo l’intervento è possibile fare la doccia coprendosi gli occhi con una mano a coppa sulla fronte evitando il getto diretto dell’acqua; dal quarto o quinto giorno in poi, seguendo comunque le indicazioni del medico operatore, è possibile fare la doccia completa utilizzando sulle palpebre un sapone neutro e delicato e asciugare con asciugamani assolutamente puliti.

7. Dal settimo o ottavo giorno dopo l’intervento è possibile togliere i punti.

8. Continuare la terapia con antiossidanti  e vitamine e creme palpebrali fin che se ne ritiene opportuno; sospendere gli enzimi proteolitici ed arnica ad ematomi ed edemi risolti.

 

 

DOTT. ALBERTO ANTAMATI

Direttore Sanitario Centro Medico San Luigi