Posted by & filed under ARTICOLI DEL 2014.

Cos’è la “ CHIROPRATICA “?

 La CHIROPRATICA è la disciplina che si occupa delle relazioni tra COLONNA VERTEBRALE ( schiena) e il SISTEMA NERVOSO (nervi), nata negli Stati Uniti nel 1895

 PER CHI?

 E consigliabile a tutti ( uomini, donne, giovani, anziani, bambini)  fare regolarmente controllare regolarmente l’equilibrio e la funzionalità della colonna vertebrale.

 Il 95% delle persone soffre di dolore alla schiena un giorno o l’altro nella sua vita.

Già da piccoli abbiamo cattive abitudine, se corrette in fretta avranno un impatto meno importante nel futuro. L”aggiustamento vertebrale” consiste nel ridare manualmente, in modo non traumatico, preciso e indolore, un movimento normale a due vertebre che, non lavorando correttamente (troppo mobile, o poco mobile) creano un’interferenza nervosa

                   IN COSA CONSISTE LA PRIMA VISITA DAL CHIROPRATICO

 Dopo un accurato esame obiettivo, l’ analisi degli esami( radiografie, T.A.C. o  I.R.M.) , un questionario sul modo di vivere, sulle abitudini, viene fatto un quadro generale della situazione, ricercando le cause del problema, dividendole tra cause irreversibili e reversibili.

 QUALI POSSONO ESSERE LE CAUSE DI UN PROBLEMA ALLA COLONNA VERTEBRALE?

Una situazione post-traumatica ( incidente, anche vecchio, anche non grave)

Un micro-trauma ripetuto (posizione/ posture errate sul lavoro)

Un problema di denti ( mal occlusione, errata masticazione )

Una differenza anche minima di lunghezza delle gambe

Un bacino squilibrato (da seduto con le gambe accavallate… )

Una limitata / assenza / o sbagliata attività fisica…

Un eccesso di peso…

Un materasso, un cuscino non idoneo…

Lo stress mal gestito della situazione famigliare o lavorativa…

E altro…

CHI E IL CHIROPRATICO?

 Il Dottore in CHIROPRATICA è laureato in CHIROPRATICA , esercita come professionista sanitario di grado primario.

 L’ASSOCIAZIONE ITALIANA CHIROPRATICI, che tutela i DC’s (DOTTORE in CHIROPRATICA), ha la sua sede  in Via Brigata Liguria, 1/20 a GENOVA.

 

Redatto dal Dott. Richard J. CASTELLANI

Laureato al Palmer College o Chiropractic, 3/76 Davenport (Iowa) U.S.A.

Iscritto al Registro dei Chiropratici Italiani no 124

 

MODO DI VIVERE = STATO DI SALUTE

 Il nostro modo di vivere, condiziona, il nostro stato di salute.       Se vogliamo cambiarne uno , dobbiamo cambiare l’altro.    

Spesso il paziente crede che il Dottore lo curerà, ma sarà lui,  a curarsi, aiutato dai consigli a lui prodigati. Bisogna sempre tenere in mente che il dolore è un segnale di ALLARME, ci indica che stiamo funzionando in modo sbagliato, il posto dove risentiamo il sintomo è, in generale il posto più debole del nostro corpo, o per problemi cronici, acquisiti dopo uno sforzo inconsiderato o un “incidente”. Si devono sempre cercare la o le cause di questo squilibrio, al livello fisico, psichico, o chimico, Generalmente è una combinazione delle tre. Al livello fisico abbiamo già un’idea di quale sono le cause( vedere precédentemente), al livello psichico, come al livello fisico, ci sono cose reversibile e cose no. Se la cosa si rivela presente, un aiuto può essere necessario. Al livello chimico, la dieta, l’inquinamento, i farmaci , possono essere coinvolti. In tutti i casi, il CHIROPRATICO, potrà, dopo l’anamnesi, mettere in evidenza le cause di questo squilibrio. Lavorando col paziente e non sul paziente, in collaborazione con quest’ultimo , si deciderà sulle strategie da adottare. Anche se si riesce ad eliminare una o più cause, o almeno a ridurne l’importanza, il corpo avrà bisogno di tempo  per ritrovare un equilibrio.                Se la pianta è ingiallita, non serve solo un bicchiére d’acqua per farla tornare verde… Ci vuole PAZIENZA e PERSEVERANZA .

Ricordatevi, se si vuole cambiare il dolce, bisogna cambiare la ricetta…